22 ottobre 2017

Porta a porta a Parco Leonardo

L’Amministrazione Comunale rappresentata dal Sindaco Mario Canapini e dagli Assessori e Dirigenti competenti in materia, insieme con i rappresentanti dell’ATI, responsabile dal 1 marzo della gestione di tutti i servizi di igiene urbana dell’intero territorio comunale, ha illustrato il nuovo servizio sperimentale di raccolta differenziata “Porta a Porta”, il quale garantirà maggiore attenzione alla qualità dei rifiuti raccolti.
Tale raccolta differenziata consentirà infatti di ridurre il flusso di materiali da avviare a smaltimento, valorizzando le componenti merceologiche dei rifiuti (plastica, vetro, carta, legno, ecc..) sin dalla fase di raccolta e riducendo l’impatto negativo sull’ambiente, al fine di promuovere comportamenti corretti da parte dei cittadini.
Il nuovo modello organizzativo prevede la trasformazione del servizio di raccolta dei rifiuti da strada a domiciliare. Ad ogni utenza, famiglie ed attività commerciali, verranno consegnati appositi contenitori per la separazione delle varie tipologie di rifiuti.
I contenitori, detti tecnicamente mastelli, della capacità di 30 lt, saranno cinque: uno con coperchio bianco per la carta, cartone e tetra pak, uno con coperchio blu per la plastica ed i metalli, uno con coperchio rosso per il vetro, uno con coperchio verde per i rifiuti indifferenziati (posate in plastica, cd, dvd, giocattoli, ecc…) ed infine una biopattumiera con sottolavello per i rifiuti organici (scarti di cibo, verdure, ecc…).
I mastelli, o gli eventuali sacchetti, dovranno essere tenuti dai residenti all’interno della propria abitazione e nei giorni e negli orari prestabiliti, in base al calendario che sarà consegnato, dovranno essere conferiti nella postazione che sarà indicata, per essere svuotati dal personale addetto alla raccolta. I mastelli o sacchetti saranno muniti di un codice di riconoscimento per ogni utenza. Per lo svuotamento sono previsti tre giorni per l’organico, uno per le utenze domestiche, per la plastica, carta e vetro e due per i rifiuti indifferenziati. Per le utenze commerciali i giorni saranno maggiori. Dopo una prima fase di sperimentazione e completata l’attivazione del servizio verranno rimossi tutti i contenitori stradali. Per spiegare in maniera opportuna ed approfondita il nuovo servizio, saranno allestiti due stand informativi all’interno del quartiere Parco Leonardo e Pleiadi nelle seguenti date ed orari: Parco Leonardo da lunedì 16 Luglio a sabato 21 Luglio dalle ore 9.00 alle 20.00; Pleiadi da lunedì 23 Luglio a sabato 28 Luglio dalle ore 9.00 alle ore 20.00. L’Amministrazione Comunale ricorda altresì che è attivo il numero verde 800.020.661, dal lunedì al sabato con orario 9.00 – 14.00,  per informazioni, suggerimenti sulla raccolta differenziata, segnalazioni di discariche abusive e per la prenotazione del servizio gratuito di ritiro dei rifiuti ingombranti. La presentazione del nuovo servizio “Porta a Porta” per i quartieri Parco Leonardo e Pleiadi, è stata occasione per un confronto con i cittadini delle zone interessate dalla sperimentazione, nel quale sono emerse perplessità e suggerimenti, in particolare da parte degli abitanti dei vari condomini, recepiti dall’ATI e dall’Amministrazione Comunale, che dove possibile, interverrà per apporre miglioramenti al servizio. “A partire dal prossimo settembre si inizierà gradualmente la sperimentazione del servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta, primo passo verso il completamento del nuovo servizio d’igiene urbana che vedrà estendere la raccolta differenziata sull’interno territorio comunale. Separare i rifiuti per tipologia non è soltanto un semplice gesto che richiede un minimo impegno, ma anche un’azione che accresce il senso civico e contribuisce a creare condizioni ambientali migliori. È importante la partecipazione attiva e motivata alla raccolta differenziata da parte dei cittadini e delle attività commerciali del territorio. Accanto alla collaborazione si attiveranno poi forme di controllo con sanzioni pecuniarie per i trasgressori.” – ha dichiarato il Sindaco Mario Canapini.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli