19 settembre 2017

Presentazione del libro

La Scala Santa di San Giovanni in Laterano a Roma, che i credenti percorrono in ginocchio ritenendo sia stata salita da Gesù per andare davanti a Pilato, è un luogo dal forte significato simbolico e dall’intensa suggestione interiore. Per gli appassionati di storia dell’arte essa è la perfetta attestazione della devozione controriformistica che ribadisce la sua fede nel culto delle reliquie, dei santi e dei martiri, mentre il Sancta Sanctorum, fino a poco tempo fa ancora interdetto alle donne, vanta una straordinaria decorazione duecentesca che lo rende, insieme alla basilica francescana di Assisi, uno dei capisaldi della pittura italiana del XIII secolo. Ogni anno la Scala Santa attira oltre due milioni di visitatori. Laura Orbicciani è nata nel 1976 e vive a Roma. Laureata in Lettere, si è specializzata in storia dell’arte e svolge la professione di guida turistica. Ha partecipato alla redazione di molti cataloghi di mostre d’arte (La Primavera. Il risveglio della natura tra arte e mitologia, 2004; L’eccellenza del restauro italiano nel mondo, 2005; Il ‘400 a Roma, 2008) e collabora con varie case editrici tra cui l’Enciclopedia Italiana Treccani. Tra le varie pubblicazioni monografiche: Gli obelischi di Roma (2010), Giuseppe, il papà di Gesù (2010) e, per il Poligrafico dello Stato, oltre a La Scala Santa (2009), anche Il Palazzo della Cancelleria (2010). Al termine dell’incontro, per chi vorrà rimanere a cena,”La Conchiglia” preparerà una cena-buffet al prezzo speciale, per la Biblioteca, di euro 26.00, più 2 Euro per coprire le spese che la Biblioteca sostiene per l’organizzazione. Prenotare al n° tel. 06/6685385 entro e non oltre il 13 maggio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli