18 ottobre 2017

Arrivati i primi bike sharing

Bike sharing

Un nuovo tipo di turismo. Non solo al mare e alla spiaggia, ma anche attratto dalla dimensione delle bici. Il cicloturismo in Europa è una realtà consolidata e le ciclabili diventano un investimento essenziale per poter intercettare questo movimento in grande crescita ovunque. Per questo anche i bike sharing, l’affitto delle due ruote,  hanno la loro importanza strategica. Non solo per i turisti ma anche per raggiungere il posto di lavoro o per sbrigare una semplice commissione. Un modo per non avere problemi anche di parcheggi. E soprattutto è un modo di uscire da uno schema che sembra essere sempre più una trappola, quello del traffico e del relativo inquinamento.
“È un progetto – dice Paolo Ciocchetti, strategico per Fregene – sul quale sto lavorando da tre anni. Da sempre vado in bici e ho notato che mancava un servizio del genere. Ora che ho avuto le necessarie autorizzazioni, si può partire”.
A Fregene il punto dove è possibile noleggiare i mezzi Askoll è all’interno del parcheggio dello stabilimento Il Manila. Poi c’è quello a Focene al Waterfront beach sul lungomare Rossini, entrambi operativi.
E presto arriveranno anche quelli di Maccarese alla stazione ferroviaria e allo stabilimento balneare Eco del Mare e infine a Marina di San Nicola. In programma c’è poi l’apertura di un bike sharing anche a Fiumicino.
“Saranno a diposizione – spiega Ciocchetti – bici, risciò, tandem, pattini, monopattini. E prossimamente anche scooter elettrici”.
I mezzi Askoll sono ad  efficienza energetica, con  bassissimi consumi e risparmio di materie prime che contraddistinguono dal 1978 i motori elettrici dell’azienda. “Lo stile e il design sarà elegante e retrò”, dice Paolo.
Con la realizzazione dei ponticelli e dei collegamenti tra le piste ciclabile esistenti, ecco che sarà anche possibile noleggiare il mezzo da un bike sharing e consegnarlo a un altro. “Durante l’inverno – anticipa Paolo – faremo dei corsi di guida per bambini, al termine del quale riceveranno una mini patente. Per andare in bici è bene che si conoscano le regole fin da piccoli”.
In più sono in programma delle escursioni nel territorio con istruttori federali. I bike sharing saranno aperti tutti i giorni dalle 10 alle 24. Info: occhiodelmare2017@libero.it.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli