25 settembre 2017

Pro Loco Fregene-Maccarese, la prima assemblea dei soci

Strade Fregene, la mappatura visibile in Pro Loco

A circa sei mesi dall’elezione della nuova Pro Loco si è svolta l’altro giorno, presso la sala convegni dell’Hotel La Conchiglia, la prima assemblea dei soci. Il Presidente Giovanni Bandiera, ha brevemente illustrato  il lavoro svolto dalla Pro Loco da aprile ad oggi e il programma per il prossimo futuro,  spiegando gli obiettivi a breve e lungo termine e le problematiche connesse alla riqualificazione del territorio, ricevendo grande attenzione e gradimento dai presenti alla assemblea. I principali argomenti su cui la Pro Loco ha manifestato il proprio impegno, oltre quelli relativi al turismo che sono di sua stretta competenza, sono stati quelli che riguardano la qualità della vita che sono rimasti per troppo tempo irrisolti. Tra questi la depurazione del mare, l’erosione delle spiagge, l’accessibilità e la fruizione della pineta monumentale, i rischi del progettato ampliamento dell’aeroporto, la viabilità (pista ciclabile, lungomare, manutenzione delle strade), l’ambiente e la salute pubblica (rifiuti, inquinamento acustico aereo, inquinamento atmosferico e da eternit…), il decoro urbano (verde pubblico, aiuole, illuminazione) l’ordine pubblico e la sicurezza. Al termine è stato presentato il programma per le prossime festività elaborato dalla Pro Loco in coordinamento con molte associazioni del territorio, gli esercenti commerciali e i singoli cittadini. Su questi impegni la Pro Loco si sta misurando ed è per questo che  chiede di essere sostenuta dai  propri soci e dai cittadini, per rappresentare tutti insieme gli interessi della collettività al di fuori di logiche politiche o partitiche. Successivamente il Tesoriere, Dott. Matteo Saccavino, ha presentato il Bilancio preventivo per il 2016, illustrandone ogni voce, ottenendo il voto di approvazione  unanime da parte dell’Assemblea.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli