18 Gennaio 2019

Pro Loco Torre in Pietra protagonista con il Gran Concerto di Capodanno

Come tutti gli anni la Pro Loco di Torre in Pietra ha organizzato il Gran Concerto di Capodanno, nella sempre stupenda location della Corte di Arenaro.

Un evento di grande livello dove si sono fusi giovani artisti e grandi maestri sulle note di famose colonne sonore e swing intramontabili.

L’affluenza del pubblico, anche da città vicine, ha superato le più rosee spettative: almeno 500 persone hanno affollato la sala per ascoltare  brani delle più note colonne sonore della Walt Disney delle canzoni natalizie più conosciute.

La Moonlight Big Band, magistralmente condotta dal Maestro Augusto Travagliati, ha regalato una magia indimenticabile, grazie  anche alla splendida voce della cantante Francesca Faro.

E che dire dei giovanissimi ragazzi e ragazze dell’I.C. Torrimpietra, la TiP School Band che condotta dalla loro Prof.ssa Flavia Facco, hanno aperto la serata con cinque brani suonati e cantati con una richiesta di bis.

Un accompagnamento di melodia a questa entreè, è stata donata dalla giovanissima violinista Flavia Scarcella visibilmente molto emozionata.

Numerose le presenze istituzionali: la Presidente del Consiglio Comunale Alessandra Vona, gli Assessori Anna Maria Anselmi e Flavia C. Calciolari, dello staff Antonella Biondi, Consigliera Paola Magionesi e gradita ospite l’Avv.to Catia Livio.

L’Amministrazione ha sottolineato quanto l’evento sia diventato, a pieno titolo, uno dei più importanti del territorio, tanto da essere inserito nel calendario delle attività culturali invernali del Comune. Insomma un pomeriggio all’insegna della buona musica ad un livello di preparazione eccellente, che nulla ha da invidiare ad altri eventi anche extraterritoriali.

“È quindi doveroso ringraziare – si legge nella nota della Pro Loco di Torre in Pietra − tutto lo staff della Pro Loco Torre in Pietra, tutte le rappresentanze istituzionali, gli artisti, i ragazzi dell’I.C. Torrimpietra, i fonici, i cineoperatori, la famiglia Scorsolini, L’AVO di Fiumicino, il Parroco Don Osvaldo, ma soprattutto il numerosissimo pubblico che, in parte anche in piedi, ha ascoltato tutto il concerto con grande partecipazione.

Ci scusiamo con coloro che non hanno trovato posto neppure in piedi, ed assicuriamo fin d’ora, che il prossimo anno il Gran Concerto sarà trasferito nel grande salone delle feste , sempre alla Corte di Arenaro, in grado di ospitare fino a 700 persone.

Auguriamo a tutti uno splendido 2019 e vi aspettiamo numerosi al prossimo evento”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli