22 settembre 2017

Prodotti contraffatti, presi cinesi

È questo il risultato dell’operazione ribattezzata “Luna Rossa”. Così, le Fiamme Gialle di Fiumicino, grazie a intercettazioni telefoniche e ambientali e con l’utilizzo di apparecchi di localizzazione satellitare hanno individuato l’organizzazione criminale cinese che da mesi operava tra Roma, Napoli e Venezia. Durante l’operazione sono stati sequestrati anche diversi capannoni utilizzati dai criminali per commerciare gli articoli con griffe false che spaziavano dagli orologi dei più noti marchi “Rolex”, “Cartier”, “Tag Hauer” e “Chopard” alle calzature “Hogan”, “Nike” “Adidas”, fino agli occhiali “Rayban” e “Safilo”. Intanto, il comando Provinciale di Roma ha già eseguito sette provvedimenti restrittivi emessi da Filippo Steidl, il gip del tribunale di Roma e su richiesta del pubblico ministero, Pierluigi Cipolla, il sequestro di beni mobili e conti correnti nella disponibilità degli indagati.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli