25 settembre 2017

“Progetto Comune Sostenibile”, no a Fiumicino 2

È quanto dice Andrea Guizzi, coordinatore della Lista Civica “Progetto Comune Sostenibile”. “I numeri posti alla base delle argomentazioni di ADR e dei suoi sostenitori su previsioni di traffico, potenzialità di futura occupazione e ricadute dirette e indirette sul sistema economico sono fallaci, discutibili ed aleatori – si legge nella nota della Lista Civica –  È invece evidente ed oggettivo il conflitto di interessi che vede Benetton-ADR Spa e Benetton-Maccarese Spa come parti in causa della medesima commedia, il primo come venditore di migliaia di ettari di terreni agricoli e di Riserva Statale a favore dell’altro che li acquisirebbe in concessione. Il tutto a fronte di un lauto indennizzo a carico del Pubblico. È altresì evidente l’impatto che già oggi l’aeroporto ha sulla salute e sulla qualità della vita dei cittadini, che con esso convivono da decenni. Sarebbe opportuno che le istituzioni, a partire dal Comune, si adoperassero per porre rimedio a tutto ciò in ottemperanza delle norme vigenti e rendessero pubblici e trasparenti i dati sull’attuale impatto ambientale in termini di inquinamento acustico e atmosferico. Sarebbe inoltre auspicabile che ADR rivedesse la propria politica sulle risorse umane oggi spesso precarie e ridotte continuamente di numero, prima di comunicare mirabolanti quanto non realistici dati di impatto di questo progetto sull’occupazione.  Lo scalo richiede efficienza ed innovazione tecnologica ( a perimetro costante ) per far crescere il traffico passeggeri e di conseguenza far aumentare il livello qualitativo dell’occupazione e dei servizi. Questo scandalo che sfrutta la buona fede delle persone toccandole nei bisogni primari come quello di un posto di lavoro per se e per i propri figli deve finire. La Lista Civica Progetto Comune Sostenibile è a fianco dei cittadini in questa battaglia e si impegna a sostenere in ogni sede la contrarietà a questo pseudo-progetto”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli