19 settembre 2017

“Anche a Fiumicino cerimonia per Unità Italia”

È l’auspicio del consigliere PDL della Provincia di Roma, Anselmo Tomaino, che sottolinea: “Nessun cittadino deve dimenticare il sacrificio degli eroi che caddero in battaglia per garantire l’unità d’Italia. È solo grazie a loro che oggi possiamo sentirci italiani e vivere in uno Stato libero e democratico. Il senso di orgoglio nazionale, non può prescindere dalle nuove generazioni, che rappresentano il futuro di ogni Paese. È dunque necessario coinvolgere in prima persona le scuole e gli studenti, per far attecchire in loro l’amore per la Patria e i valori che essa rappresenta, facendo così riscoprire il senso della storia e della costituzione”.
“Dispiace – sottolinea il presidente del consiglio comunale di Fiumicino, Mauro Gonnelli – che chi dovrebbe rappresentare l’Unità di Italia giochi invece a dividere il Paese. Mi riferisco ad alcuni esponenti della Lega e al presidente della provincia di Bolzano, che in un momento difficile, in cui l’orgoglio nazionale ci sta portando con fatica fuori da un periodo di crisi globale, macchiano questo impegno con frasi prive di fondamento, decantante per racimolare qualche voto. È per questo che condivido in pieno le parole dell’amico Anselmo Tomaino e rilancio il suo auspicio di una celebrazione istituzionale ogni 17 marzo non solo a Fiumicino, ma in ogni comune e municipio della nostra amata Italia”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli