20 settembre 2017

Raddoppio aeroporto, il 15 la protesta

Preoccupati per la firma dell’Enac del Contratto di Programma con Adr, accusa i “soliti pirati di volersi arricchire alle spalle dell’interesse collettivo, della salute pubblica e dell’ambiente circostante – spiegano gli organizzatori in un comunicato – Un migliaio degli ettari su cui è pianificato l’intervento sono di proprietà della Maccarese S.p.A. di Benetton, la stessa famiglia che controlla la società ADR e che ha pianificato l’intero progetto. Il progetto presentato da ADR, quindi Gemina, quindi Benetton, è solo speculazione. A Fiumicino però c’è una comunità di persone che non intende far passare questo inutile, devastante e pericoloso progetto”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli