22 settembre 2017

Rapina alla farmacia di Maccarese

“State boni non fate casino”, hanno detto in chiaro accento romanesco. Subito dopo si sono diretti alla cassa dove hanno portato via circa 500 euro. Uno dei due banditi era armato, non si sa se di una pistola vera o di un’arma giocattolo. Un’azione lampo, durata, come si è visto dalla registrazione delle telecamere, appena 30 secondi. Fuori li attendeva un complice, su un auto verde che si è diretta in viale Maria in direzione Passoscuro. All’interno della farmacia, oltre allo staff, c’era una signora in stato interessante che si misurava la pressione. Potrebbe trattarsi dello stesso trio entrato in azione sabato scorso nell’ufficio postale? Gli investigatori hanno qualche dubbio, le telecamere non confermano l’ipotesi. Certo c’è da avere paura, le rapine sono un genere nuovo per Fregene e Maccarese. E quando si usano le pistole per portare via poche centinaia di euro vuol dire che nel mirino dei ladri possono rientrare tutti. Sarà pure una coincidenza la concomitanza di questi fatti con la chiusura del posto di Polizia di Fregene, ma si tratta di una coincidenza sgradevole e ingombrante.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli