23 settembre 2017

Rapina in posta a Aranova

Sono dovuti intervenire i vigilantes: per fortuna è stato messo in fuga. “Ma possibile che le nostre forze dell’ordine non siano messe in condizione di operare? Possibile che Aranova e tutto il nord del Comune abbiano pochi uomini e pochi mezzi. Che agenti e militari siano messi nelle condizioni ogni giorno di farsi centinaia e centinaia di chilometri con una sola autovettura di servizio? – fa notare il consigliere dell’associazione Crescere Insieme, Emilio Erriu – C’è bisogno che questa amministrazione si faccia sentire e chieda un potenziamento degli organici di polizia, carabinieri, polizia locale, guardia di finanza. In questi giorni il delegato alla sicurezza, Raffaele Megna, si è lamentato degli stessi problemi. Ma lui questa situazione deve risolverla, non denunciarla. I cittadini sono stufi. Vivono nel panico. Ogni settimana tocca a qualcuno. Ieri Maccarese, oggi Aranova, domani chi lo sa. Basta, basta, basta. La sicurezza è un diritto. Ed è compito dell’amministrazione fare in modo che questo diritto venga tutelato”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli