17 ottobre 2017

Restyling alla Marchiafava

Al tempo stesso la ditta incaricata dal Comune ha il compito di rifare i bagni e di realizzare la scala d’emergenza con tutta una serie di modifiche interne. I lavori stanno procedendo a gran ritmo, tanto da garantirne la conclusione prima che venga inaugurato il nuovo anno scolastico. Se da una parte il lavoro era atteso e necessario, dall’altra ha lasciato perplessi il fatto che la scala d’emergenza sia stata costruita all’interno e non all’esterno della struttura, comportando il sacrificio di due stanze di servizio. Una scelta che però è sembrata obbligata, visto che sulla struttura ricadono vincoli architettonici. Per realizzare la scala esternamente sarebbero quindi serviti una serie di permessi da parte delle Sovrintendenza che avrebbe comportato un iter burocratico più lungo e dall’esito incerto. Così, per garantire il regolare inizio dell’anno scolastico 2011-2012, si è preferito sacrificare le due stanze. Ma al di là di questo, ora la scuola risponde sempre più ai canoni della sicurezza e garantisce la tutela degli alunni.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli