25 settembre 2017

Rifiuti, domani consiglio straordinario

“Per l’occasione faremo una sintesi del lavoro svolto dalla commissione speciale, dai comitati e dalle forze politiche impegnate su questo tema. Verranno approfonditi tutti i documenti fin qui prodotti per arrivare a una scelta definitiva sulla questione rifiuti”, spiega il presidente del consiglio comunale Mauro Gonnelli. “Nessuno può mancare – fanno notare i membri del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino – Dovremo chiudere la partita con il Comune di Fiumicino. Ci sarà bisogno di tanti cittadini. Non è un giorno qualsiasi. Dovremo vigilare che il NO a qualsiasi impianto di trattamento dei rifiuti sul nostro territorio sia chiaro, netto, inequivocabile”. Intanto, nella serata di martedì 24 aprile, durante il confronto promosso dal Comitato di Zona di Valcanneto tra i candidati sindaci, l’esponente della lista “Città Nuove”, collegata al governatore del Lazio Renata Polverini, Salvatore Orsomando ha comunicato a tutti i partecipanti le dichiarazioni fatte nella stessa giornata di martedì dalla medesima governatrice che escludevano i siti di Pizzo del Prete e di Allumiere quali sedi della discarica e dell’inceneritore.  “Non sembrano impegni concreti da parte della più importante carica istituzionale di questa regione, ma suonano più come promesse generiche assunte da parte di un capo politico in piena campagna elettorale-  fanno notare i membri del Coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio – Chiediamo quindi al candidato sindaco di “Città Nuove” di dare seguito al suo impegno e far si che la Governatrice del Lazio chiuda concretamente il progetto nefasto dando vita a una nuovo percorso virtuoso dei rifiuti in questa regione”. Una partita interminabile, quella sul tema dei rifiuti. E domani la palla passa al consiglio comunale di Fiumicino.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli