24 settembre 2017

Rogo aeroporto, in dieci a rischio processo

Aeroporto, dopo incendio è allarme amianto

Rischierebbero di finire sul banco degli imputati 10 persone ritenute, a vario titolo, responsabili dell’incendio avvenuto il 7 maggio scorso al T3 dell’aeroporto di Fiumicino e degli effetti conseguiti dal rogo. “La procura di Civitavecchia, infatti, ha chiuso l’inchiesta nei loro confronti, atto questo che di norma prelude ad una richiesta di rinvio a giudizio”, è quanto riporta Affaritaliani.it. “A quanto si apprende è in corso di notifica l’atto di fine indagine agli indagati tra cui risultano esserci l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma, l’attuale direttore locale Enac, il comandante del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Fiumicino, gli operai che avevano installato il condizionatore portatile ubicato in un locale tecnico del terminal 3 il cui cattivo funzionamento avrebbe causato l’incendio”, si legge su Affaritaliani.it.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli