18 ottobre 2017

San Giorgio Pallavolo in Serie D

E risultati eccezionali in quasi tutti i campionati a cui le proprie squadre stanno partecipando. Le ragazze allenate da Piero Sansoni hanno vinto i loro gironi dei campionati Fipav Under 13 e Under 14; stanno ora disputando le fasi finali con buona possibilità di arrivare nelle prime posizioni tra le circa 100 società della provincia di Roma che sono iscritte a tali campionati. Anche le ragazze allenate da Luigi Attardi hanno vinto il loro girone del campionato Fipav Under 18; ora stanno partecipando al campionato CSI under 22 e, nonostante le avversarie siano più grandi di loro, hanno vinto il proprio girone; dovranno partecipare alle finali provinciali e regionali con ottime possibilità di arrivare alle finali nazionali di Pesaro previste per i primi di luglio. Anche la squadra allenata da Andrea Pascali, partecipante al torneo CSI misto, ha vinto il proprio girone e ha la possibilità di ripetere, se non addirittura migliorare, l’eccellente prestazione dello scorso anno: 3° posto nazionale. Quest’anno, in attesa delle finali nazionali, la squadra si è già fatta valere tornando vincitrice da un torneo universitario disputatosi ad Amsterdam dal 25 al 28 marzo del quale hanno fatto parte 22 squadre tra olandesi, inglesi, tedesche, russe e belghe. Infine ottimi risultati nei settori seniores maschile e femminile. La squadra femminile allenata da Claudio Pellegrini e Luigi Attardi ha vinto il campionato con una giornata di anticipo conseguendo la promozione alla serie D; grande vanto per la società è che le atlete sono tutte provenienti dal proprio vivaio, che continua a sfornare grandi giocatori e giocatrici di pallavolo (uno di questi attualmente disputa il campionato di serie A ed è nella rosa della Nazionale italiana). Anche la squadra maschile allenata da Andrea Pascali, giunta quarta, ha lottato fino a poche giornate dalla fine per ottenere il medesimo risultato. Purtroppo però non ci sono solo notizie positive. Come già sottolineato più volte negli anni passati dobbiamo evidenziare ancora una volta la carenza di impianti sportivi idonei per la pratica sportiva agonistica; il problema, un tempo comune a tutto il territorio di Fiumicino, continua ad essere irrisolto a Fregene. Nonostante in passato più volte nel bilancio comunale siano stati stanziati fondi per la costruzione di un impianto sportivo polivalente ("palazzetto di Fregene") tali stanziamenti non si sono mai trasformati in progetti esecutivi; di chi la responsabilità? Della popolazione locale che non si è adeguatamente attivata allo scopo? Dei politici che si interessano soprattutto per la risoluzione dei problemi di Fiumicino e di Isola sacra? Di fatto rileviamo che la politica si interessa a Fregene esclusivamente in prossimità delle elezioni facendo spesso promesse che regolarmente disattende. Nel nostro piccolo, la conseguenza di questo scarso interesse nei confronti del nostro territorio, si traduce con l’impossibilità di poter disputare le gare di campionato a Fregene con la conseguenza di dover sopportare costi maggiori e problemi logistici ma, soprattutto, con le difficoltà del pubblico locale a seguire le partite e quindi di non riuscire a diffondere adeguatamente la pratica della pallavolo nella nostra collettività. Speriamo che questa nota polemica nei confronti dell’amministrazione locale da parte di chi, con grandi soddisfazioni ma anche con moltissimi sacrifici, da 33 anni sta facendo sì che questa realtà sportiva continui ad esistere, riesca a raggiungere l’obiettivo e che anche la nostra collettività possa disporre di un impianto comunale che possa fungere da attrazione e da sfogo per i nostri ragazzi. Concludiamo con un saluto invitando tutti gli atleti e amici ai festeggiamenti per la conclusione dell’anno sportivo che si svolgeranno  il 13 giugno presso la palestra della scuola media di Fregene: oltre ai consueti giochi tra genitori e atleti la serata si concluderà con una salsicciata finale. (di Giorgio Sinigaglia).

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli