20 settembre 2017

Sciopero trasporti, autostrada Fiumicino a rischio

Tutto per la protesta indetta da Filt-Cgil, Fit-Cisl. Uiltrasporti, UglTrasporti, Orsa Trasporti Faisa e Fast nell’ambito della vertenza per il nuovo contratto unico della mobilità. Un’area particolarmente a rischio, nel "lunedì nero" sarà l’autostrada Roma-Fiumicino, dove lo sciopero degli addetti al trasporto locale e ferroviario coinciderà con la protesta dei dipendenti Alitalia del "Fronte del no". Le sigle sindacali Anpac, Unione Piloti, Avia, Anpav e Sdl hanno infatti invitato i loro iscritti a raggiungere in auto la mensa di Fiumicino e a rallentare il traffico: un invito che, se seguito, potrebbe intasare ulteriormente il traffico e provocare ingorghi. In vista della "giornata di passione" i vigili urbani hanno rafforzato le pattuglie in servizio e, come avviene sempre in occasione di scioperi dei trasporti, si potrà circolare liberamente, anche nella zona a traffico limitato. Saranno, comunque, garantiti i treni a lunga percorrenza e i servizi minimi del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione previsti dalla legge. Inoltre, sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, attraverso il treno Leonardo Express o con autobus sostitutivi.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli