20 settembre 2017

Scrutatori, Canapini replica al Pd

“La nomina degli scrutatori avviene, nel pieno rispetto della normativa vigente, ad opera della Commissione Elettorale della quale fa parte anche l’opposizione ed alla presenza dei funzionari dell’Amministrazione e non risultano essersi verificati casi anomali – aggiunge il primo cittadino –  Invito i colleghi del Partito Democratico a provare il contrario così come a documentare le accuse di aver fatto incetta di posti di lavoro per amici e congiunti, avvisandoli che in difetto valuteremo con i legali l’eventualità di una querela per diffamazione”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli