22 settembre 2017

Scuola Fregene, cartelli di protesta per strada senza sicurezza

scuola-cartelli-protesta-k

Sono apparsi ieri mattina davanti all’ingresso della Scuola di Fregene, ai due cancelli delle elementari e delle medie. “Al Sig. Sindaco, Noi ragazzi chiediamo di poter venire a scuola con la bicicletta, in sicurezza, ma purtroppo la segnaletica è inesistente e la strada è piena di buche pericolose. Il giardino ed il retro della palestra sono trascurati e non vengono mai puliti, per poter essere vissuti anche didatticamente da noi stessi e dai docenti. È già tardi, è ora di provvedere. Dove sono gli assessori responsabili di tanta trascuratezza?”.
cartello-scuola-k
Il problema della sicurezza davanti alla scuola è evidente, il passaggio delle auto, la mancanza di marciapiedi, il caos che si crea ogni mattina senza nessuna forma di controllo, le auto in doppia e tripla fila. Nel tratto di via Portovenere che va a partire dall’incrocio con via Marotta è difficile procedere persino a piedi visto che la mancanza dei marciapiedi obbliga i pedoni al passaggio sulla strada a fianco della auto in movimento. Se la scuola è stata rifatta da capo e aperta nel 2006, la sistemazione della strada di accesso non è stata mai presa in seria considerazione.
scuola-pedoni-su-strada-1
“Nel recente passato era stato presentato un progetto realizzato da un genitore, l’architetto Felipe Lozano, che aveva proposto di allargare il marciapiede sul lato ingresso della scuola per fare un percorso ciclopedonale ma non se ne è fatto più niente”, commentano le associazioni Vivere Fregene, Confcommercio Fiumicino e Nuovo Comitato cittadino 2.15.
Adesso la protesta dei ragazzi, dopo un paio di recenti petizioni, anche queste senza alcun esito.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli