17 ottobre 2017

Scuola, letture ad alta voce a Palidoro

Queste saranno realizzate da lettori di eccezione: Giovanna Onorati, Assessore alla cultura e scuole del nostro comune; Roberto Tassani, Preside della scuola e un ospite noto al pubblico televisivo, l’attore Riccardo Polizzi Carbonelli.  L’evento fa capo all’iniziativa “Quando i grandi leggono con i piccoli”, una serie di micro-manifestazioni decentrate nelle istituzioni scolastiche, in cui personaggi noti sono invitati dalla BdP a  leggere ad alta voce storie con i bambini. Queste manifestazioni, organizzate in modo da richiamare il maggior numero possibile di adulti  e di bambini, sono tese a diffondere la pratica della lettura ad alta voce e  a dar visibilità al progetto “Nati per leggere”, ormai diffuso a livello nazionale.  La lettura ad alta voce è una pratica che offre all’adulto e al bambino la possibilità di entrare in sintonia, di instaurare una relazione socio-affettiva positiva. Nello stesso tempo introduce i bambini nel mondo della lingua scritta incoraggiandoli a scoprirne le differenti caratteristiche. Questo tipo di lettura, che conserva alcuni aspetti  del racconto orale,  nelle sue svariate forme,  può essere praticata precocemente con i bambini  e può contribuire nel tempo a preparare un terreno fertile per l’alfabetizzazione.  “Nati per leggere a Fiumicino”, il progetto locale promosso dalla Biblioteca dei Piccoli in collaborazione con la Biblioteca comunale di VillaGuglielmi, è al suo secondo anno di vita. Nel corso del presente  anno scolastico più di 40, fra educatrici di nido e  insegnanti di scuola dell’infanzia statale e privata, si sono rese disponibili per definire e realizzare una decina di micro-progetti distribuiti in tutti i circoli didattici del nostro comune. Circa 600 bambini dai 2 ai 5 anni hanno avuto la possibilità di sfogliare una serie di libri degli autori più famosi nella Letteratura per l’infanzia, ricevuti gratuitamente  in prestito dalla BdP. La presenza in classe dei libri ha permesso agli insegnanti di realizzare letture ad alta voce, di organizzare drammatizzazioni e/o rielaborazioni grafiche dei contenuti, di procedere all’invenzione di nuove storie e alla costruzione  di altri libri, realizzati dagli stessi bambini. Grazie a questo progetto, per molti bambini del nostro territorio si ampliano le opportunità di sviluppare l’amore per i libri e il piacere di leggere, molto prima dell’inizio dei processi formali di apprendimento della lettura.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli