20 novembre 2018

Scuola Marchiafava, ritorna la biblioteca dei bambini

Ritorna a vivere la biblioteca dei bambini della scuola Marchiafava di viale Castel San Giorgio a Maccarese. Intitolata a Bianca Lorena Ciobanu, la più piccola delle vittime della strage delle Vignole di dieci anni fa, da quasi sette anni era chiusa. In tutti questi anni si erano sollevate non poche proteste tra i genitori e massima è stata anche l’attenzione delle Consulte comunali fino a quando nel settembre 2016 l’amministrazione comunale ha votato una delibera di Giunta che la impegnava a riaprirla.  “I locali verranno presto riaperti – dice il sindaco Esterino Montino, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo insieme all’assessore Angelo Caroccia – e adesso sono funzionali. Negli spazi ripuliti e affidati nuovamente a studenti e insegnanti sarà possibile anche organizzare corsi di ceramica e laboratori”.
E’ stata rimossa la carta da parati, rasate, carteggiate e pitturate le mura, ripristinato l’impianto elettrico. In più è stato attivato un collegamento internet Wi-Fi A questo punto si potrà iniziare alla sistemazione dei 3mila volumi. A rivedere la luce dopo anni di buio e polvere sono quattro stanze, un bagno e un laboratorio.
“Oltre che per la lettura e i laboratori – fa notare il consigliere comunale Giuseppe Pavinato – questi spazi serviranno anche per gli insegnamenti di sostegno a tutti quei bambini che ne hanno bisogno. Prima erano costretti a svolgere queste lezioni nei corridoi, adesso invece hanno uno spazio adeguato”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli