24 settembre 2017

Sfruttava la convivente, arrestato a Maccarese

Che portava tutte le sera la sua giovane convivente a prostituirsi in via del Fontanile di Mezzaluna a Maccarese. La ragazza, una giovane romena di 20 anni, era costretta dall’uomo a scendere in strada mentre lui si piazzava con l’auto poco lontano per controllare la sua protetta. Uno sfruttatore vecchio stampo, senza precedenti penali, noto alle forze dell’ordine. I militari lo hanno arrestato per favoreggiamento alla prostituzione con l’aggravante della convivenza. La ragazza ha trovato ospitalità da amici di Fiumicino.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli