19 settembre 2017

Sicurezza, ad Aranova il punto con i carabinieri

L’assemblea pubblica è stata promossa dall’associazione “Crescere Insieme” di Aranova del presidente Roberto Severini. “Ci tengo a ringraziare l’Arma per aver rispettato l’impegno preso nei confronti della nostra località – dice Severini – In questo modo, grazie ai Carabinieri, si è riusciti ad azzerare i furti. L’unico neo è l’assenza della Polizia di Stato sul territorio. La nostra richiesta è quella di non vedere interrotto questo servizio, che anzi andrebbe potenziato visti i 10 mila residenti di Aranova e i 20 mila previsti nel giro di poco tempo”. “Per l’incremento permanente nella stazione dei Carabinieri di Torrimpietra ci stiamo lavorando – risponde il Ten. Col. Giovanni Adamo – visto che dobbiamo valutare le nostre risorse a disposizione, ma nel frattempo continuiamo a garantire il dispositivo esistente che ha prodotto ottimi risultati. In questo mese abbiamo messo grande impegno con notevoli sacrifici. Per controllare questo territorio abbiamo disposto delle risorse di altri Comandi di Compagnia”. “Il concetto della sicurezza – prosegue il Ten. Col. Adamo – non è esclusivo delle forze di polizia, ma passa per una serie di interventi, come la collaborazione dei cittadini attraverso le denunce e le segnalazioni di furti o eventuali anomalie che si riscontrano”. Il lavoro dei Carabinieri è stato apprezzato anche dai presidenti delle associazioni del territorio, come Franco Travaglini (Pro Loco di Fregene), Pietro Leone (Comitato Cittadino di Maccarese), Massimiliano Chiodi (Nuovo Comitato Cittadino Focene). All’incontro erano presenti, oltre che oltre un centinaio di residenti, anche il capitano della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia Lorenzo Ceccarelli e quello di Ostia Sebastiano Arena; e a raccolta sono stati chiamati anche i comandati di stazione di Torrimpietra, Massimiliano Salerno, di Fregene, Giancarlo Cammarata, e di Fiumicino, Valter Rollo.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli