22 settembre 2017

Sicurezza, verso la videosorveglianza

Ma di fatto, finanziamento della Pisana o meno, l’amministrazione ha fatto la sua scelta: migliorare la vivibilità delle località prevenendo i fenomeni di criminalità e di inciviltà urbana. <<La sicurezza è un bene sociale ed è per noi la priorità – ha commentato il sindaco Mario Canapini – in questo modo non avremo aree scoperte e con l’aiuto e il coordinamento delle forze dell’ordine potremo dare concrete risposte ai cittadini>>. Il piano si articola su due diversi livelli, il primo è quello della “educazione alla legalità”, con attivazione di corsi di formazione nelle scuole, acquisto di materiale didattico ed aggiornamento continuo del personale, campagne di sensibilizzazione e di informazione per la cultura della sicurezza. Sono previste anche collaborazioni tra privati ed istituzioni per azioni congiunte inerenti, come quella con l’associazione dei carabinieri in pensione che presidieranno l’entrata e l’uscita delle scuole e le zone più a rischio del territorio, dove avvengono scarichi abusivi ed altri fenomeni di degrado. Il secondo livello è invece quello prettamente operativo. <<Vigilanza e controllo del territorio attraverso la costituzione di una centrale  operativa all’interno del comando della polizia municipale – spiega Giancarlo Petrarca, l’assessore alla sicurezza che ha elaborato il progetto – la centrale sarà collegata ad una rete di impianti di videosorveglianza, una ventina in tutto, all’entrata e all’uscita della varie località comunali. Abbiamo previsto anche colonnine SOS per assistenza ed emergenza su alcune vie di accesso e in altre zone sensibili>>. La videosorveglianza è stata già sperimentata a Fiumicino in alcuni parchi pubblici, Bezzi, Ippocampo e Cetorelli. E ora sta per partire anche il monitoraggio di Villa Guglielmi, da poco riaperta al pubblico. <<La strada è questa – conferma Petrarca – se la Regione attraverso il bando ci concederà il finanziamento di 200 mila euro meglio, altrimenti andremo comunque avanti con la collaborazione indispensabile di polizia, carabinieri e guardia di finanza>>.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli