21 settembre 2017

Soggiorni terme anziani, critiche dall’opposizione

ischia terme

Si svolgerà a Ischia dal 24 al 31 gennaio 2016, per un totale di otto giorni e sette notti e un massimo di 60 partecipanti, il soggiorno-vacanza organizzato dall’Assessorato ai Servizi sociali per gli anziani del nostro territorio. Il soggiorno è comprensivo di trasporto da/per Ischia, pensione completa, programma di animazione e sistemazione in hotel di categoria 4 stelle. Le domande di partecipazione, con allegata la dichiarazione Isee e la fotocopia del documento d’identità, vanno presentate entro il 15 gennaio 2016. I moduli sono a disposizione presso l’Ufficio Servizi sociali in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa 10, dalle 9 alle 12 il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 15 alle 17 il martedì e il giovedì, e presso gli Uffici di Palidoro in Piazza SS. Filippo e Giacomo 9. Possono presentare domanda tutti coloro che abbiano i seguenti requisiti: età minima di 55 anni per le donne, 60 per gli uomini, residenza nel Comune di Fiumicino e stato di autosufficienza psico-fisica. Le quote varieranno in base al reddito Isee, ed è prevista una riduzione del 30% per il secondo componente del nucleo familiare, indipendentemente dalla fascia di reddito “Avevamo promesso – spiega l’assessore ai Servizi sociali Paolo Calicchio – che durante l’inverno, non appena pronto il bando, avremmo organizzato i soggiorni per gli anziani del Comune di Fiumicino. Abbiamo mantenuto la promessa, anche perché non è obbligatorio programmarli solo d’estate. Sarà una maniera diversa di vivere momenti di socialità tra gli anziani. Ricordo che, secondo il nuovo regolamento, le quote di partecipazione varieranno a seconda dell’Isee dichiarato e che le domande dovranno pervenire presso i nostri uffici entro il 15 gennaio”. “Siamo contenti – aggiunge il Presidente della Commissione Servizi sociali Angelo Petrillo – che anche per quest’anno siamo riusciti a garantire questo piccolo sollievo ludico ricreativo ai numerosi anziani del nostro territorio, con una soluzione, quella delle terme d’inverno, che di sicuro sarà da loro molto apprezzata”.

Critiche dai Gruppi dell’opposizione: “I soggiorni estivi? A Fiumicino si faranno dal 24 al 31 gennaio a Ischia. Di questo passo ci manca solo che la gita sulla neve a Monte Livata si faccia di 15 agosto e stiamo apposto. Tutto vero? Purtroppo sì, scritto nero su bianco sull’avviso pubblico 5508. L’approssimazione di questa amministrazione è ormai imbarazzante. Il 25 agosto scorso denunciammo la cancellazione dei soggiorni estivi. Ci rispose prontamente l’assessore Calicchio: niente dietrofront, i soggiorni estivi si faranno, ritarderanno solo di qualche giorno. Peccato che questi pochi giorni si siano trasformati in mesi e i centri estivi in una gita al mare d’inverno. Stare in costume a gennaio, si sa, è consigliato da tutti i medici e tempra il fisico delle persone anziane. In questi due anni e mezzo ormai ne abbiamo viste di tutti i colori: centinaia di migliaia di euro spesi in progetti mai realizzati (a proposito ma tutti questi soldi che fine fanno?), inaugurazioni per stabili mai ristrutturati e nemmeno acquistati, centri estivi fatti in pieno inverno. Ormai è chiaro: ci prendono per i fondelli”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli