13 dicembre 2018

Sos cimitero Maccarese, “pronti per andare in Campidoglio”

Sos cimitero di Maccarese. Sono stati diversi i cittadini e associazioni che hanno raccolto l’invito alla manifestazione di sabato 16 dicembre organizzata dal Comitato Cittadino di Fregene, Comitato Cittadino di Maccarese, Comitato Stazione Maccarese e Nuovo Comitato Cittadino Focene. Ha appoggiato l’iniziativa anche la Pro Loco di Fregene-Maccarese, presente con il presidente Giovanni Bandiera e il Comune di Fiumicino rappresentato dal consigliere comunale Giuseppe Pavinato.
Al centro della protesta, rivolta a Roma Capitale, competente per la struttura e di una parte della viabilità, ci sono state le condizioni in cui versa la struttura cimiteriale, le condizioni del tratto di competenza di Roma di via di Maccarese e tutto l’ambiente che circonda il campo santo.
“Abbiamo invitato anche Roma Capitale – fa sapere Pietro Valentini, presidente del Comitato Cittadino di Fregene – ma non abbiamo ricevuta risposta. Non ci fermeremo qui, siamo pronti ad arrivare in Campidoglio per farci ascoltare”.  “È una vergogna vedere le condizioni, interne ed esterne, di questo cimitero. L’amministrazione capitolina ha il dovere di rispettare i defunti e i suoi cari che li vengono a trovare. In più in questo campo santo ci sono personaggi storici. Come lo stesso cimitero è un pezzo di storia di Maccarese”, aggiungono PietroLeone (presidente Comitato Cittadino Maccarese), Elia Rebustini (presidente Comitato Stazione Maccarese), e Manlio Introno (presidente Nuovo Comitato Cittadino Focene).
Al monito lanciato dai comitati e dai cittadini il Comune di Fiumicino ha risposto dando piena disponibilità di collaborazione al fine di riuscire ad aprire un dialogo con l’amministrazione capitolina. L’auspicio di tutti è che, prima o poi, viabilità e cimitero passino al Comune di Fiumicino. La palla adesso passa a Roma Capitale.

(foto di Francesco Camillo)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli