24 settembre 2017

Sosta selvaggia, task force della Polizia Locale

Sosta selvaggia, task force della Polizia Locale

Gran pienone ieri sulle spiagge del litorale romano. Un assalto al mare, con posti auto esauriti sulle litoranee sin dalle prime ore del mattino. E così è scattata la lotta contro la sosta selvaggia, che provoca intralci alla viabilità e rischi per il passaggio dei mezzi di soccorso, e contro chi non rispetta le regole sui rifiuti e il decoro. Sui 24 km di costa del comune di Fiumicino c’è stato un grande lavoro per gli uomini della Polizia Locale. Sono state centinaia le multe per gli automobilisti indisciplinati e oltre venti vetture rimosse. Le zone più critiche sono state il Villaggio dei Pescatori, via Cattolica ed il lungomare a Fregene; le strade di Focene oltre al lungomare della Salute di Fiumicino. Tutto questo è stato possibile grazie all’aumento nel week-end di pattuglie sul territorio, dieci a turno. Al Villaggio dei Pescatori, inoltre, la rimozione di motorini e un’ auto non in sosta corretta ha consentito il soccorso a una donna colta da malore. Ma l’attenzione, anche con pattuglie di vigili in borghese, si è concentrata anche sul decoro urbano per cercare di prevenire o sanzionare il comportamento non corretto per il conferimento dei rifiuti, in particolare nelle zone di Fregene, Passoscuro e Isola Sacra. Quattro persone sono state colte sul fatto e multate mentre a una quinta si è risaliti nella tracciabilità aprendo il sacchetto dei rifiuti.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli