23 settembre 2017

Stanare gli incivili

Figuriamoci ora che li stanno togliendo tutti. Lo vedremo fare spesso nelle prossime settimane. Così come vedremo spesso rasature di giardino o potature, che prima finivano nei cassonetti, abbandonate nelle strade più isolate. Ma questo non vuol dire che bisogna tollerare questi comportamenti, specie adesso che è partita la raccolta domiciliare e che per i rifiuti da giardino è stata allestita la postazione nel centro di raccolta in via Cesenatico, aghi di pino compresi.

Tante le segnalazioni di questo tenore che sono arrivate alla nostra redazione, nella foto c’è il caso di via Maratea angolo via Fiorenzuola di Focara. Dopo il momento della comunicazione, dell’informazione, ora bisogna cambiare registro, cominciamo a fare multe pesanti a questi signori, anche per rispetto a quei tantissimi cittadini che hanno aderito con serietà alle nuove disposizioni sui rifiuti. Per farlo bisogna che ognuno faccia la sua parte, in particolare la pubblica amministrazione che deve fare scattare, come aveva promesso, i controlli.

Dopo la carota deve ora scattare il bastone, il rispetto delle regole è alla base stessa di qualunque forma di convivenza civile, figuriamoci di una società complessa come la nostra.

 

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli