21 ottobre 2017

Stazione Maccarese, intervenga Lollobrigida

É quanto affermano in una nota congiunta Ivano Peduzzi e Fabio Nobile, capogruppo e consigliere della Federazione della Sinistra alla Regione Lazio. “La caduta della “linea aerea” – continuano – ha costretto i treni a camminare su un unico binario a senso alternato, causando disagi in tutte le fermate della tratta. Molte corse sono state soppresse e i convogli partiti hanno accumulato ore di ritardo. Tra i passeggeri che hanno avuto la pazienza di aspettare ore nelle stazioni non tutti hanno avuto la “fortuna” di salire su carrozze strapiene”. “Il guasto di mercoledì – proseguono – non imputabile alle ostili condizioni climatiche, è semplicemente e tristemente il risultato dell’assoluto disinteresse di Trenitalia che, almeno sulla carta, dovrebbe gestire questa linea e che avrebbe già dovuto provvedere alla sostituzione dei tralicci”.  “Il Comitato pendolari Maccarese-Palidoro e il Comitato di linea della Litoranea Roma Nord -proseguono- denunciano da mesi i disagi e i disservizi di questa tratta ferroviaria, forse una delle più disastrate della nostra regione. Una tratta su cui non solo non si investe da anni ma che è in pieno stato di abbandono, senza alcuna manutenzione né ordinaria né straordinaria”. “Chiediamo all’assessore alla Mobilità Francesco Lollobrigida –concludono Peduzzi e Nobile- di intervenire urgentemente per ristabilire la normalità su questa linea ferroviaria, convocando immediatamente i comitati dei pendolari, e per garantire a tutti i cittadini della nostra regione il diritto alla mobilità”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli