21 ottobre 2017

Stop agevolazioni Metrebus

“Si comunica che per quest’anno, a motivo della impossibilità a reperire in Bilancio le necessarie risorse finanziarie, l’Amministrazione provinciale di Roma non è in grado di prevedere l’attivazione del sistema di concessione dell’agevolazione tariffaria – riservato ai pendolari residenti nei Comuni della Provincia ad esclusione di Roma e con reddito personale imponibile ai fini IRPEF non superiore a  22mila – per l’acquisto degli abbonamenti annuali integrati a zone Metrebus Lazio, prevista negli anni passati in misura pari al 30% della tariffa piena degli abbonamenti stessi”. È questo quanto comunica la Provincia di Roma. “Sette righe per dire: niente più sconti – fa notare Antonio Luccisano, presidente del Comitato Cittadino “Via di Granaretto Centro Residenziale Vittorio – Da quest’anno ve la prendete in saccoccia. Volete andare in treno? Pagate il prezzo pieno. Le tasse aumentano, il potere d’acquisto delle famiglie cala in maniera drastica, i servizi sono sempre più una chimera, e ora anche quelle poche agevolazioni per le famiglie se ne vanno a farsi benedire.  In un territorio, il nord del Comune di Fiumicino, dove i mezzi sono una necessità più di un vezzo, si tratta di un provvedimento che rischia di ritorcersi contro centinaia e centinaia di pendolari che ogni giorno affollano le stazioni di Maccarese e Palidoro. Il Comitato Cittadino via di Granaretto Centro Residenziale Vittorio chiede ufficialmente al neo sindaco Esterino Montino, all’assessore al bilancio e trasporti Arcangela Galluzzo e a tutto il consiglio comunale, in vista del prossimo bilancio comunale, di disporre un fondo per fare in modo che i tanti cittadini con reddito sotto i 22mila euro all’anno possano usufruire ancora di questa agevolazione”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli