21 ottobre 2017

Strade Fregene, Pd “solito annuncio”

“La prima pietra del porto commerciale, lo sblocco dei comparti edilizi di Fiumicino. Persino il lungomare di Fregene con i soldi promessi dalla Regione che però nel frattempo dimentica di pagare il trasporto pubblico locale e ci lascia a piedi, mentre sui conti del Pdl escono cravatte da 300 euro, cene a base di ostriche e vacanze extra lusso. Tutto con i soldi delle nostre tasse e con l’Irpef più alta d’Italia – proseguono Zorzi e Calicchio –  Oggi l’ultima chicca di quello che può essere ribattezzato “il fantastico mondo del Pdl”: dopo nove anni finalmente la fine della querelle Federici-Comune. A darne l’annuncio, (attenzione si parla sempre di annunci, annunci, annunci, chissà invece quando vedremo qualcosa di concreto) un ex assessore, oggi capogruppo, e un assessore in carica. Due pezzi grossi. Domanda: ma come mai gli annunci arrivano sempre in campagna elettorale? E come mai dopo nove anni? Dov’erano quando il Pd chiedeva (cinque anni fa) questo tipo di soluzione: lavori in danno ai privati per l’asfaltatura delle strade e presa in carico da parte del Comune, opzione prevista dalla convenzione?  Finalmente la soluzione? Ben venga. Ma quanti annunci in questi anni mai concretizzati. Ottobre è vicino. Vedremo. Ma attenzione: a nessuno venga in mente di far gravare le spese di manutenzione delle strade sul Comune. La campagna elettorale dei singoli consiglieri non può ogni volta essere accollata sulle tasche dei cittadini”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli