12 novembre 2018

Surf 4 children e Point Break, una giornata speciale

Tutti possono fare surf, e il surf come sport propedeutico alla vita quotidiana. S4C Promuovere la pratica sportiva e in particolare del surf come importante strumento per il raggiungimento del benessere di bambini e ragazzi con bisogni speciali e delle loro famiglie in Italia e nel Mondo. “Right to Fun, diritto al divertimento, è il nostro motto! – dichiara Luca Pacitto – Portare in acqua questi ragazzi ci riempie di soddisfazione, sono 25 anni che insegno questo sport ma una gratificazione cosi grande non mi era mai capitata. In acqua con i ragazzi anche la campionessa Onda Pacitto appena rientrata dal campionato del mondo in Giappone e non ha perso l’occasione di immergersi insieme a questi eccezionali allievi. La Federazione Italiana di surf  insieme al nostro presidente Federale Luciano Serafica e il direttore generale Mirko Babbini hanno molto a cuore questi progetti e siamo sicuri che in breve anche in questo settore ci saranno dei notevoli sviluppi”.
S4C propone un programma di riabilitazione psicomotoria basato sul surf attraverso lezioni di surf per bambini affetti da sindrome di Down, autismo, fibrosi cistica e sindromi rare, tenute da istruttori esperti e con la presenza costante di personale medico volontario. “Invitiamo chiunque ha voglia ad unirsi al progetto della S4C”, dichiara Pacitto.
Per info, diventare socio,  unirti a noi come volontario e partecipare agli eventi: info@surf4children.it.

Surf disabili 1 k

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli