19 settembre 2017

Sversamento liquami, allarme a Palidoro

sversamento-tre-denari-palidoro1-ok

È allarme per lo sversamento  di liquami fognari su viale dei Tre Denari,  a circa 200 metri dalla stazione di Palidoro, nel tratto di strada che va dalla stazione all’impianto della pompa di sollevamento Acea. “Tale sversamento – fa notare Raffele Tanzillo, residente della zona –  proviene dal tombino fognario sulla strada, interessando però, l’abitato limitrofo (borgo falconieri) dove vivono circa 65 famiglie. I liquami, infatti, si infiltrano nell’impianto di raccolta delle acque piovane del nostro borgo. Inoltre, a pochi metri dal tombino è presente un canale di raccolta delle acque di irrigazione di alcuni campi coltivati e destinati all’alimentazione umana che, allo stato attuale, risulta colmo di liquami. Segnalo altresì, che la zona in questione è situata all’interno di un’area protetta in quanto parco del litorale romano e che la fauna locale é altamente impattata (si noti la carcassa di nutria documentata nelle immagini). Chiarisco, da ultimo, che tale inconveniente si era presentato anche nei mesi di giugno e di settembre, che gli interventi effettuati da Acea hanno risolto solo in maniera temporanea, e che il perdurare di questa situazione mette a rischio non solo la salute dei residenti, e di tutti coloro i quali consumano i prodotti agricoli della zona, ma è pregiudizievole per l’ecosistema di questa parte del parco del Litorale Romano”.

sversamento-tre-denari-palidoro-2-ok

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli