22 ottobre 2017

Taekwondo, il plauso del Maestro Grisoli ai sui atleti

Sabato allenamento

“Eccoli, un piccolo gruppo di giovani ATLETI (maiuscolo d’obbligo per rispetto al loro impegno), che anche di sabato mattina sacrifica lo svago e il riposo o altro per allenarsi; per essere sempre più bravi e affrontare così le varie competizioni che li vedranno protagonisti in questo nuovo anno sportivo pieno di grandi impegni a livelli molto alti: (Campionati: Interregionali – Coppa Italia – Italiani – Internazionali Open G1- Europei? Mondiali? Forse si, anche in questi, staremo a vedere!!!).

È solo una piccola parte dei nostri AGONISTI; mancano infatti quelli al di sotto di una certa età (esordienti e cadetti) ai quali, quando toccherà a loro, sarà offerta la stessa possibilità (GRATIS) di allenarsi di più per provare a prendersi le giuste soddisfazioni frutto di tanto sudore.

Cari ragazzi voglio ringraziarvi tutti, perché VOI siete stati e siete la nostra forza. I vostri risultati sono la nostra forza e grazie a questi NOI, tutti insieme, NON abbiamo MAI avuto bisogno dell’amico POLITICO che ci favorisse nelle assegnazioni delle palestre scolastiche perché VOI, semplicemente VOI, coi vostri piazzamenti a tutti i livelli ci fate avere quello che ci spetta di diritto (anche se in ITALIA questa è una bella utopia) e non per “conoscenze politiche” che premiano l’amico dell’amico invece dei MERITI VERI.

Grazie ancora ragazzi e grazie anche a tutti i vostri genitori che si impegnano e si sacrificano a fare trasferte, anche di sabato e di domenica, perché vedono quanto siete impegnati a dare il meglio di Voi.

Io, per quanto mi riguarda e mi spetta come Dirigente Tecnico, lotterò come ho sempre “dovuto” fare e ho sempre fatto per far rispettare i giusti meriti senza supinarmi a nessuno, senza mai chiedere “FAVORI” a nessuno, senza mai prevalicare nessuno, come invece hanno “tentato gli ALTRI” contro di NOI con l’appoggio del POLITICO di turno: ma hanno perso!!!

Siete sorridenti in questa foto e insieme a chi vorrà darmi una mano cercheremo di darvi quanto di meglio potremo perché questi sorrisi, anche in una società così MARCIA, non si spengano mai.

GRAZIE”

Il Maestro Enrico Grisoli

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli