23 ottobre 2017

Taekwondo, Sofia conquista il bronzo in Serbia

sofia-bronzo-in-serbia-ok

Tornata il 10 ottobre dalla Lettonia con la medaglia d’oro, si è recata subito al Centro di Preparazione Olimpica di Formia per conquistarsi il posto in Nazionale per i Campionati del Mondo che si terranno in Canada, ma ha anche trovato il tempo di ripartire ed andarsi a prendere l’ennesimo posto sul podio in Serbia il 29 ottobre e, nel frattempo, di stare al passo coi compagni di scuola portandosi i libri e studiando nelle brevi pause di riposo. Il tutto nonostante la stanchezza accumulata in allenamenti e gare che vedono questa giovanissima Atleta, di soli 15 anni, viaggiare per il mondo ed avere un tenore di vita che nulla ha a che vedere con molte delle sue coetanee “impegnate” in notti brave e/o cose molto più futili e deleterie in questa giovane fascia d’età.  “L’ammirazione – dice il Maestro Enrico Grisoli – la stima ed il meritatissimo affetto che questa giovanissima atleta sa conquistarsi giorno dopo giorno non sono descrivibili. Averla avuta con me da quando aveva soltanto 5 anni e mezzo e vederla ancora oggi seguire i consigli che le vengono dati e continuare ad osservare la sua riservatezza, l’umiltà, la serena caparbietà di riuscire, la voglia di gareggiare, l’impegno continuo che, a detta di tutti, l’hanno sempre resa “unica”, è davvero emozionante. Il Bronzo di Sofia in questa gara si commenta da se; basta guardare la foto del podio per rendersi conto della differenza di statura (è d’età) che c’è tra lei e chi l’ha sconfitta in semifinale andando poi ad aggiudicarsi l’Oro.  Per il resto si può dire che la “nostra” piccola – grandissima atleta è riuscita ad arrivare ancora a medaglia sbarazzandosi delle avversarie nelle eliminatorie. Eliminatorie che, in un Campionato Internazionale Open, non sono mai una passeggiata; men che meno in uno sport da combattimento: bravissima davvero. Grazie Sofia”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli