26 settembre 2017

Tanta gente ma non il pienone. Meno male.

Ponte Tre Denari, ponte di Maccarese, sono diversi i punti sensibili nella rete stradale di accesso al litorale nord all’origine ogni anno di code interminabili. Ma, come si diceva, le cose non vanno meglio anche sullo stesso lungomare. Tra i possibili esempi, la strettoia che si crea nella parte finale di via Cattolica a causa delle macchine parcheggiate su entrambi i lati e che instaura, di fatto, un senso unico alternato (terza foto). “Un vero incubo – testimonia Elvira Astolfi del Rio – ho visto arrivare da me clienti fuori di sé dalla rabbia. Dopo le file per entrare a Fregene, a causa di quella strettoia, per compiere quelle poche centinaia di metri che mancano allo stabilimento hanno impiegato più di un’ora. Signora – mi hanno detto – è un vero scandalo che voi a Fregene lasciate le cose in questo modo. Visto come stanno le cose, qui non torneremo più. Oltre che amareggiata, mi sono sentita quasi in colpa, cosa avrei potuto replicare? A questo punto vorrei capire perché anche quest’anno, a parte le nuove costruzioni, non è stato fatto nulla per sistemare la viabilità in quel tratto. Perché, per esempio, non togliere quel poco che è rimasto della macchia (andata a fuoco due volte) e unificare il lungomare così come previsto dal progetto?”. Cara signora Astolfi, lei ha ragione, ma le cose vanno fatte una per volta rispettando le priorità. Prima le case…

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli