23 ottobre 2017

Tares, proroga al 28 febbraio 2014

“In questi giorni è iniziata in Via Giorgio Giorgis, Via Tempio della Fortuna, Via Anco Marzio, Via Sandro Pertini, Via Enrico Berlinguer etc, la consegna della documentazione contabile per il pagamento della tassa annuale per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. I plichi contengono una nota informativa e cinque modelli F24 precompilati. Nel modello F24 riguardante il pagamento in unica soluzione già precompilato va aggiunto il codice 0101, come da tabella sottostante. Le scadenze e altre indicazioni utili per il pagamento sono riassunte nella seguente tabella:

Data scadenza Data scadenza effettiva Codice rateazione

Rata n. 1 30.11.2013 28.02.2014 0104

Rata n. 2 16.12.2013 0204

Rata n. 3 28.02.2014 0304

Soluzione UNICA 16.12.2013 0101

Rata n. 4 30.04.2014 30.04.2014 0404

Come indicato nella nota informativa, l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno scegliere di confermare anche per l’anno 2013 l’applicazione del vecchio regime della Tarsu, anziché introdurre il nuovo sistema tariffario della cosiddetta Tares, in quanto quest’ultima sarebbe risultata notevolmente più gravosa per i cittadini/utenti, con aumenti fino al 295%.
La conservazione del vecchio regime Tarsu ci ha permesso infatti di non modificare i criteri di quantificazione del tributo e di limitare l’aumento della bolletta al 30% in più rispetto all’anno 2012. Da un semplice confronto tra il totale pagato per il 2012 e quello che si pagherà per il 2013, emerge una differenza maggiore del 30% deliberato dall’Amministrazione Comunale. Questo è da imputare alla maggiorazione che lo Stato ha previsto per Legge e che è pari a 0,30 € per mq tassabile. Questo importo è distintamente indicato sia nel modello F24 relativo alla rata n. 02, che nel modello F24 relativo al pagamento in unica soluzione.
Si ribadisce che nessuna sanzione sarà applicata per i pagamenti delle prime tre rate (o della soluzione unica) effettuati oltre i termini di scadenza indicati nella nota informativa ma entro il 28.02.2014. I pagamenti effettuati oltre tale data saranno considerati tardivi.

Nel ringraziare tutti i cittadini per l’attenzione e per la collaborazione che possono dare nell’interesse della nostra comunità cittadina, mi preme ricordare che sono a disposizione il sito internet www.fiumicinotributi.it, il centralino 06/6504321 e gli uffici al pubblico per poter ottenere qualsiasi ulteriore informazione su questo argomento”.

Antonio Quadrini

 

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli