17 ottobre 2017

Tari, scadenza il 16 febbraio

Tari

Il 16 febbraio scade il termine di pagamento dell’ultima rata della Tari 2015. Nel caso in cui gli utenti non trovassero più la bolletta possono andare sul sito della Tributi, www.fiumicinotributi.it, compilare il questionario e ricevere tutte le informazioni necessarie. Buone notizie per la Tari, la Finanziaria ha disposto il suo annullamento, almeno sulla prima casa non si dovrà più pagare.
Tante novità poi sull’organizzazione dei servizi, innanzitutto sono cambiati gli orari di apertura degli uffici, dalle 22 ore settimanali precedenti si è passati a 36, con le seguenti modalità: lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 14.00, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 16.30, il sabato dalle 8.30 alle 12.00.
Altra innovazione in arrivo, estremamente interessante, è l’App “Qurami” che verrà attivata anche per la Fiumicino Tributi. “Si tratta di un sistema utilizzato ormai in molti ospedali, uffici pubblici, banche, università che permette di razionalizzare il tempo di attesa davanti agli sportelli – spiega Antonio Quadrini, amministratore unico della Tributi – basterà scaricare la App e poter usufruire gratuitamente del servizio che attiveremo entro la fine di febbraio”.
Ma come funziona Qurami? L’applicazione si scarica sullo smartphone ed è un vero e proprio elimina code. Basta aprire l’App e vedere tutti i punti dove è possibile il servizio; a questo punto, scelta la struttura di cui si ha bisogno, è come se ci trovasse davanti alla macchinetta eliminacode con i vari pulsanti. A questo punto si clicca sul servizio e il sistema eroga un vero e proprio biglietto virtuale con tanto di numero e due informazioni: il tempo stimato e le persone davanti a me. Il sistema funziona nel caso di code allo sportello, se non c’è fila non sarà possibile prenotare il numero.
Continua anche il lavoro di controllo della task force sul pagamento della tassa sui rifiuti. “Abbiamo prorogato di altri 3 mesi il contratto delle 8 persone assunte temporaneamente – spiega Quadrini –  entro febbraio finiremo i controlli al nord, tutte le posizioni dubbie o poco chiare a Aranova, Passoscuro e Fregene. Poi passeremo a sud, a partire da Maccarese, Focene e Fiumicino. Al momento i risultati sono incoraggianti, alla fine riusciremo a recuperare risorse essenziali, l’obiettivo è sempre lo stesso: pagare tutti per pagare meno”.
Per ogni informazione è possibile contattare la Fiumicino Tributi al numero 06.65.04.32.101, Piazza Generale Dalla Chiesa 10, Fiumicino.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli