20 settembre 2017

Tarsu, verso l

E sarà un clima infuocato quello che ci sarà nei tre lunghi pomeriggi nell’ aula consiliare della sede comunale di Fiumicino di via Portuense, dove si discuterà anche degli aumenti su asilo nido e trasporti, oltre che a quello della tassa dei rifiuti. La situazione è resa ancora più infuocata dal fatto che tra i documenti relativi al bilancio di previsione 2010 spunta infatti una delibera della Giunta, nella quale è chiaramente espresso “di ripristinare, a partire dal 01/05/2010 a seguito di approvazione del bilancio 2010, le indennità degli amministratori locali nella misura vigenti nell’anno 2005”. In sostanza lo stipendio degli amministratori aumenterà del 10 %, o meglio tornerà ad essere identico a quello previsto prima della finanziaria 2006. La Corte Costituzionale, infatti, con una sentenza del 2007 ha richiamato “con forza la necessita di dare della disposizione una lettura che limiti la sua efficacia all’anno 2006, cui la manovra finanziaria è riferita”. Nel frattempo il centrosinistra ha organizzato due incontri pubblici, lunedì 26 aprile alle 17.30 alla casa del popolo di via del Buttero a Maccarese e martedì 27 aprile alla stessa ora nell’aula consiliare di via Portuense a Fiumicino, nel quale presenterà un documento programmatico unitario per costruire e realizzare  insieme ai cittadini un bilancio partecipato e gli emendamenti da presentare durante l’assise. Nei tre giorni di consiglio comunale all’ordine del giorno ci sono anche altre due proposte di deliberazione; la conferma delle aliquote ICI anno 2010 e la verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinare a residenza, alle attività produttive e terziarie ai sensi delle leggi 18 aprile 1962 n. 167, 22 ottobre 1971 n. 865 e 5 agosto 1978 n. 457 che potranno essere cedute in proprietà o in diritto di superficie.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli