15 novembre 2018

Torrimpietra, arrestato per spaccio di stupefacenti

Prosegue con assiduità il piano di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, finalizzato alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare i militari dell’Aliquota Radiomobile di Civitavecchia, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato a Torrimpietra F.A., 27enne romano, penalmente censito, abitante alle porte di Roma. Il giovane da subito si è mostrato nervoso e insofferente al controllo, circostanza che ha insospettito i militari che hanno voluto vederci chiaro procedendo alla perquisizione personale dello stesso. I sospetti dei militari si sono infatti dimostrati fondati poiché lo hanno trovato in possesso di 2,5 grammi di marijuana. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare dove i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro ulteriori 86 grammi di marijuana, parzialmente suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e l’occorrente per il confezionamento delle dosi.
Il giovane è stato infine dichiarato in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accompagnato presso la propria abitazione sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo fissato dall’Autorità Giudiziaria.
Stessa sorte è toccata a E.P., 45enne italiano, entrambi penalmente censito, residente sul litorale laziale, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Ladispoli hanno sottoposto a controllo l’individuo il quale è stato trovato in possesso di una dose di cocaina.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare lo hanno trovato in possesso di 80 grammi di cocaina, nonché del materiale per il confezionamento delle dosi e di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Al termine degli accertamenti E.P. è stato dichiarato in arresto e accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli