20 settembre 2017

Trasferenza Maccarese, Regione Lazio diffida Roma

ama maccarese olmazzeto

La Regione Lazio invierà un atto formale di diffida a Roma Capitale affinché il Campidoglio provveda, nel termine di 60 giorni, a trovare soluzioni alternative alla trasferenza nell’impianto Ama di Maccarese. È quanto ha detto l’assessore Ambiente e Rifiuti della Regione Lazio, Mauro Buschini durante la riunione ‘AMA Roma non ama Maccarese’ di ieri pomeriggio organizzata dal Partito Democratico presso la casa della Partecipazione. “È un’importante notizia per i nostri cittadini – sottolinea il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, intervenuto all’incontro – Questa Amministrazione insieme ad associazioni, comitati e cittadini sta conducendo, da tempo, una dura battaglia per dire basta alle centinaia di camion che da Roma arrivano ogni settimana nell’impianto di viale Tre Denari cariche di rifiuti. Problemi di viabilità, perdita di percolato, danneggiamento delle strade e cattivo odore sono all’ordine del giorno. Con il no dell’Amministrazione di Roma all’impianto di compostaggio di Rocca Cencia decade l’autorizzazione per quello di Maccarese. Una autorizzazione che, lo ricordo, aveva assoluto carattere di temporaneità legata alla costruzione del nuovo impianto, proprio a Rocca Cencia. Non entro nel merito di scelte che competono AD altre amministrazioni, ma difendo gli interessi della mia comunità e dei residenti che hanno visto, soprattutto negli ultimi mesi, aumentare le tonnellate di rifiuto trasportate dai camion dell’Ama sulle nostre strade e nella nostra località. Sull’impianto di Maccarese, situato in piena Riserva Naturale Statale del Litorale, incompatibile con l’ambiente circostante e soggetto, addirittura, a ipotesi di raddoppio, il Comune di Fiumicino ha una posizione chiara ribadita in tutte le sedi: va dismesso e chiuso”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli