23 settembre 2017

Trasporto scolastico, azienda messa in mora

TRASPORTO

“Ho chiesto agli uffici di predisporre – dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – l’immediata messa in mora dell’azienda di trasporto scolastico che si è resa responsabile, stamattina, di aver fatto arrivare davanti alla scuola Grassi di Fiumicino quattro pullman giudicati non idonei dagli agenti della Polizia Locale di Fiumicino al trasporto degli studenti. Un controllo scattato dopo la richiesta, partita ieri dall’Ufficio trasporti del Comune, di verificare lo stato dei 15 mezzi adibiti a un’attività didattica sulla biodiversità programmata a Maccarese per la giornata odierna. I 4 mezzi fermati presentavano alcuni problemi che ne pregiudicavano la sicurezza, tra questi il battistrada degli pneumatici usurato, una difficoltosa apertura delle porte di emergenza, la mancanza dei martelletti frangivetro. In uno dei mezzi, addirittura, non funzionava la retromarcia. Dopo una riunione che ho tenuto con la dirigente e i funzionari responsabili del servizio di trasporto si è deciso di mettere in mora l’azienda per questi evidenti segni di incuria, diffidandola dal continuare a predisporre mezzi inidonei. Insieme all’ufficio preposto e al comando della Polizia Locale si è anche stabilito di controllare puntualmente tutti i 34 mezzi che da lunedì prossimo saranno adibiti al trasporto scolastico sul nostro territorio. A questo proposito, già domani stesso, verranno verificati i requisiti di tutti i pullman che effettueranno il servizio, direttamente dove stazionano, all’interno dei depositi dell’azienda. Il Comune di Fiumicino – conclude Montino – vigilerà sulla sicurezza e l’idoneità dei mezzi utilizzati sia per il trasporto scolastico che per quello pubblico sul nostro territorio”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli