22 ottobre 2017

Trovato con 30mila euro di refurtiva, arrestato

carabinieri__arresto

È stato arrestato dai Carabinieri nella stazione di La Storta un 35enne di nazionalità romena ritenuto responsabile di furti in abitazioni avvenuti negli ultimi mesi nelle cittadine del litorale nord in particolare a Santa Marinella, Cerveteri, Ladispoli, Fiumicino.

Nella baracca in cui viveva, in zona Tragliatella, sono stati trovati oggetti di ogni genere, risultato di furti messi a segno negli ultimi 3 mesi, del valore di circa 30mila euro.

L’uomo è stato identificato nel corso di un’indagine scattata l’altro giorno, quando i Carabinieri di Civitavecchia avevano sorpreso un uomo mentre smontava discendenti in rame di alcune villette in costruzione a Santa Severa e che all’arrivo dei militari era fuggito riuscendo inizialmente a far perdere le proprie tracce.

A seguito del sopralluogo effettuato sul posto, i Carabinieri sono riusciti a identificarlo e a mettersi sulle sue tracce. Dopo poche ore lo hanno bloccato nella stazione ferroviaria a La Storta dalla quale probabilmente stava tentando di allontanarsi dalla Capitale. Messegli le manette, lo hanno portato a Regina Coeli con l’accusa di furto e ricettazione.

Ingente, come detto, il bottino trovato nella sua baracca. Buona parte della refurtiva è già stata restituita ai legittimi proprietari, sei persone residenti tra Cerveteri e Roma.

I Carabinieri invitano chiunque abbia subito furti negli ultimi mesi nel territorio compreso tra Santa Marinella, Cerveteri, Ladispoli, Fiumicino e il territorio del Comune di Roma al confine con le citate località, a contattare il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitavecchia per verificare se tra la refurtiva rimasta e non ancora restituita possano comparire oggetti di loro proprietà.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli