23 novembre 2017

Twentyone, ritorno alle origini

Sarà perché nella sua mente ha vivo il ricordo del nonno Vincenzo Nebbia, lo storico gestore dello snack bar Bondolfi, ma Francesca Filacchioni è sempre stata convinta che un’attività del genere abbia bisogno di un ritorno alle origini. Che è poi quello che ha iniziato a fare dal 24 aprile, quando ha inaugurato la sua gestione di un altro storico locale di Fregene e che tutti conoscono come Bar delle Sirene: “Una professione che ho iniziato a conoscere fin da bambina e che ho sempre desiderato gestire, oltretutto rilevando un posto tra i miei preferiti di tutta Fregene, per questo sono felicissima di esserci riuscita”, racconta. Cosa vuol dire un ritorno alla tradizione? Per Francesca la risposta è semplice: basta inseguire mode e tendenze, un bar è prima di tutto un posto confortevole e pulito, adatto ad accogliere dalla mattina fino a notte fonda persone di ogni età che desiderano godersi una consumazione in tutta tranquillità e con un servizio cortese ed efficiente.
“Mi piace pensare al bar come al luogo adatto a tutti a partire dalle famiglie, ma senza l’assillo di animazioni, musiche dal vivo o con scelte, anche nel cibo, dettate dall’ultima moda; al Twentyone (nome preso dal civico del bar in via Santa Severa 21, ndr.) ci sarà solo musica di sottofondo, forse al massimo un jukebox, così da permettere a tutti di dialogare senza frenesia e consumare le nostre proposte comodamente seduti all’aperto”.
Con le verdi chiome dei gelsi a fare da tettoia naturale, la caratteristica che ha reso unico questo locale, che rende sempre invitante in ogni momento della giornata il suo ampio spazio esterno, delle colazioni al mattino ai pranzi veloci, dai gelati nel pomeriggio agli aperitivi serali. E come la pulizia e l’efficienza sono le parole d’ordine per il locale, così qualità e freschezza lo sono riguardo alle proposte del Twentyone. A partire dalla pasticceria da banco, comprese le ottime torte e ciambelloni fatti in casa, passando ai panini e ai tanti piatti freddi a base di varietà di pasta, riso, farro ecc., insalate e via dicendo con proposte nuove in continua rotazione, fino agli eccellenti gelati artigianali, realizzati da Angela, gelataia di grande esperienza, che permetteranno al Twentyone di primeggiare di nuovo tra le gelaterie di Fregene. Il tutto con una maniacale attenzione al servizio, cortese ed efficiente, curato da Francesca insieme a Adrian, e che si potrà cogliere in ogni dettaglio, a partire dagli aperitivi, accompagnati ben oltre delle solite patinatine e noccioline. “Siamo solo all’inizio della nostra avventura – conclude Francesca – ma l’accoglienza è stata subito confortante, ora siamo impazienti che arrivi l’estate, nella speranza che il ritorno alle origini del Twentyone restituisca a questo bar il suo ruolo di punto di incontro abituale per i residenti di Fregene nord e per tutti coloro in cerca di un luogo sempre tranquillo e accogliente. Questo per me è un bar, e così voglio che sia il Twentyone”.
Aperto tutti i giorni dalle 6:30 fino a notte inoltrata, via Santa Severa 21, tel. 349.1138357.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli