22 settembre 2017

Ulivi del cantiere, vergogna collettiva

Partendo da lontano per chi ha destinato quell’area ad una simile speculazione, l’ex assessore all’urbanistica della giunta Bozzetto e lo stesso sindaco, poi l’attuale giunta che non è riuscita nemmeno ad imporre norme di tutela per le due piante. L’Imbcap che ha ceduto a Mangifesta il progetto, il progettista che ha firmato il capolavoro, gli uffici del Comune, la Forestale che ha approvato il trasferimento. Ci si domanda in queste occasioni se nel nostro Comune esistono i Verdi, Legambiente, insomma gli ambientalisti. Che fine hanno fatto? Ma anche i cittadini, noi in definitiva, che permettiamo a chiunque, anche agli ultimi arrivati, di fare i padroni a casa nostra. 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli