19 ottobre 2017

Ulivi, qualcuno ci pensa

Il merito è anche delle persone che fin dall’inizio hanno cercato di prendersene cura, innaffiandoli il più possibile. Tra questi signori c’è Bruno Meta che non solo gli ha dato l’acqua, ma ha anche “portato” l’acqua agli ulivi. Capace di risolvere qualsiasi problema pratico, Super Bruno ha fatto in modo che le piante non abbiano problemi idrici. Naturalmente poi serve qualcuno che apre il rubinetto e lui anche in questo non si tira indietro. “Certo se tutti facessero la loro parte Fregene sarebbe un unici giardino – commenta lui – mi riferisco all’area esterna al Parco giochi di via Maiori. Possibile che i Federici o al posto loro il Comune non intervengano per tenere un po’ pulito? E quella quercia davanti alla Banca perchè non viene potata da nessuno?” Come dargli torto, a lui basterebbero pochi minuti per risolvere un problema mentre tra Federici e Comune passano gli anni prima che si arrivi ad una soluzione…

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli