23 settembre 2017

Ladri di rame, altro colpo fallito

È accaduto nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 febbraio. Qualche giorno fa durante un pattugliamento di routine gli uomini dell’arma avevano notato la porta della cabina semi aperta. Una volta entrati avevano notato che diverso materiale era stato preparato per poi essere caricato dai ladri, che comunque si erano allontanati evidentemente per non farsi trovare. Dopo aver portato a termine i colpi nella cabine elettriche di via Tre Denari e viale Maria, i “soliti ignoti” volevano a tutti i costi portare via il rame e le varie attrezzature anche dalla terza e ultima cabina dell’azienda agricola. Questa volta il colpo sembrava riuscito, quando a tradirli è stata la fuoriuscita del fumo che ha richiamato l’attenzione dei Carabinieri in pattugliamento su via Campo Salino. I ladri, infatti,  per portare via solo il rame sono soliti bruciare la guaina che lo riveste. Gli uomini dell’Arma sono immediatamente intervenuti e i “soliti ignoti” si sono dileguati nel buio della notte. Ritorneranno?

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli