17 novembre 2018

“Un coccodrillo nel Tevere”, allarme anche a Roma

Dopo i cinghiali della Balduina, i maiali della Romanina, i gabbiani del centro e i topi ovunque, un’altra bestia sembra arrivata nella Capitale. Un coccodrillo di grosse dimensioni è stato avvistato ieri nel Tevere da un 60enne che ieri mattina stava pescando sulla sponda del fiume sotto ponte Duca D’Aosta.
Ecco allora che, poco dopo le 11, l’uomo è corso sul lungotevere e ha fermato una pattuglia dei vigili che stava gestendo la viabilità nell’area dello stadio. Ma c’è di più: l’avvistamento è stato anche segnalato al 112, il numero unico per le emergenze. Per tutta la mattina pattuglie dei vigili del fuoco hanno battuto le sponde del Biondo tra Ponte Milvio e Ponte Risorgimento. Del coccodrillo nessuna traccia, ma è subito scattata la psicosi. La stessa che durante l’estate ha coinvolto i residenti di Maccarese.

Da Leggo.it

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli