18 dicembre 2017

Un ponte per Alice, tante adesioni da tutta Italia

Si può smuovere le montagne e raggiungere vette impensate, realizzare sogni e vincere battaglie impossibili quando il vento della vita scorre dentro di noi… si proprio la vita, quella vita che la piccola Alice sta chiedendo di poter vivere per poter un giorno anche lei scalare vette, realizzare sogni e vincere battaglie aiutando magari altri a farlo… Due anni, il sorriso e gli occhi pieni d’amore per il fratellino e i genitori e tra le mani la sua bambola tenuta stretta quasi a proteggerla dal mondo.
Alice è affetta da una forma piuttosto aggressiva di leucemia che ha provato a sconfiggere con chemioterapia e trapianto, ma nonostante le sue condizioni fisiche appaiano veramente buone, i medici che la hanno avuta in cura dicono che per lei purtroppo non sembra più possibile far nulla.
Alla durezza di una realtà inaccettabile si contrappone però la forza immensa dell’amore, della speranza, del coraggio e della voglia di vivere che scandisce ogni istante della vita di Alice, quella forza che ha spinto i suoi genitori Valentina e Stefano a lanciare un appello affinchè possano essere battute altre strade, affinchè il messaggio possa raggiungere medici, centri di ricerca, strutture che siano disposte a combattere ancora con loro in qualunque angolo del mondo.
La pagina facebook “Un ponte per Alice” nasce infatti con l’obiettivo di porsi come punto di raccolta di contatti utili, suggerimenti, condivisioni di esperienze simili e tutto ciò che possa rivelarsi utile alla loro causa.
Quel ponte immaginario, che da Cuglieri (il loro paese) ha raggiunto in maniera capillare l’intera Sardegna, aveva bisogno di attraversare il Mediterraneo per raggiungere la penisola con la speranza di spiccare da li il volo per “tutte le destinazioni”. Siamo stati proprio noi di Fregeneonline a provare ad attraversare questo ponte e le oltre 800 condivisioni del nostro articolo hanno annoverato anche nomi di personaggi noti che vivono o frequentano il nostro litorale come l’attrice Simona Cavallari, l’attore Enzo Salvi, la tennista Silvia Farina, il pilota e collaudatore del team Pagani Andrea Palma, la modella “figlia d’arte” Desirèe Maldera, la scrittrice Elisabetta Destasio e tanti altri…
La storia di Alice è approdata anche mondo del grande calcio, grazie all’interesse mostrato per la vicenda dall’ex calciatore di Juventus e Fiorentina e il Campione del mondo Angelo di Livio. E’ lui che ha chiamato a raccolta i colleghi del suo calibro con un’iniziativa simbolica che ha fatto davvero clamore.
La scritta “Forza Alice” fatta con creatività su fogli bianchi decorati coi disegni dei loro bambini è stato il tema delle foto di Campioni del calibro di Alessandro Del Piero, Simone Inzaghi e Angelo Peruzzi con i ragazzi della SS LAZIO Patric e Keita , di Lulic, Milinkovic, Radu, Parolo, Immobile e Strkosha protagonisti di un videomessaggio, di Fabrizio Ravanelli, Marco Amelia, Marco Delvecchio, Luciano Zauri, Paolo Di Canio, Stefano Fiore, Antonio Candreva, Massimo Oddo, dei Sampdoriani Verre, Torreira e Caprani, dell’Hellas Verona con Giampaolo Pazzini e Alessio Cerci Thomas Heurtaux e dello stesso Angelo di Livio. Anche il Messaggero.it si è occupato del caso pubblicando ieri sera un suo servizio: http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/alice_leucemia_solidarieta-2571679.htm.
Un’iniziativa inaspettata per Stefano e Valentina che li ha commossi al punto da ringraziare i campioni scesi in campo per loro con una bellissima foto della loro giovane e stupenda famiglia ..
Un’iniziativa che porta una ventata di positività per la loro causa, come è stato per Charlie Gard, perché l’attenzione è più alta con questi alleati e il ponte di Alice si accresce di nuovi solidi mattoni che speriamo raggiungano la destinazione che tutti sogniamo per lei: una nuova possibilità di cure che possano far si che un giorno l’incubo si trasformi in un bel ricordo d’amore e forza da raccontare ai suoi figli.
Forza Alice!

Paola Meloni

#unponteperalice

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli