23 ottobre 2017

Un vaffa da Fregene

In rapida crescita di ascolti su youtube, la clip si propone di diventare un “pezzo” per l’estate 2011. Il titolo, un invito piuttosto esplicito, viene formulato da un fidanzato tradito alla sua ex: “Vaffa… Vai”.  Nel video, in fase di presentazione nei locali anche locali, compare il parrucchiere per uomo di via Numana, il mitico Massimo De Logu, che interpreta se stesso. Gli Anedonia è la band che ha realizzato il video: “La canzone è stata scritta da me – spiega Riccardo Alemanno, voce e chitarra del gruppo – nella band c’è Luigi Ruffini al basso e Giulio Del Prete alla batteria. Il video è stato realizzato dalla scenografa e video maker, Gloria Saya, con la partecipazione, quali attori, di Sylvia Di Ianni e del ballerino coreografo Nicola Surbera”. Realizzato a budget zero, girato in mezza giornata e montato il giorno successivo, il videoclip costituisce l’esempio di un nuovo modo di lavorare in “tempo di crisi”: i musicisti, gli attori e il video maker uniscono professionalità e passione, puntando sull’amicizia reciproca e sulla realizzazione di un prodotto ironico: una canzone per l’estate.  Per “Vaffanculo Vai”, la troupe ha voluto scelto come location Fregene, “cogliendo le casualità dei luoghi, frugando tra le persone e lasciando che l’idea originaria, pensata nel modo più embrionale possibile, fosse contaminata dagli stimoli esterni”, come spiega Riccardo. Costo totale dell’operazione: 55 euro, pizza, benzina e corna posticce comprese.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli