21 settembre 2017

Una fontanella a spreco continuo

fontanella26mar1 La decisione venne presa per contenere i costi di una bolletta Acea giudicata dall’amministrazione comunale troppo esosa a fronte di un servizio che in molti casi, visto il loro scarso utilizzo, rappresentava uno spreco di denaro pubblico, mentre le fontanelle sono rimaste in funzione – e nuove ne sono state impiantate – dove ritenute più utili, come nei pressi di parchi o zone di pubblico interesse. Requisite che non sembra avere la fontanella all’inizio di viale delle Acque Basse a Focene, in prossimità dell’ingresso all’impianto delle Idrovore, che è invece rimasta attiva sebbene versi in condizioni igieniche molto precarie e funzioni ancora senza il getto a pulsante che ne riduce sensibilmente gli sprechi e i costi di gestione.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli